pexels-photo-289224

Per la Cassazione la gelosia non è un “futile motivo”

IL CASO. Il G.I.P. del Tribunale di Napoli aveva ritenuto Tizio responsabile di “tentato omicidio” nei confronti del presunto amante della sua compagna Caio, “aggravato dai motivi futili, ed al…

miotto_articolo_5

Gli interessi moratori ex art. 1284, comma IV, c.c. sono sempre dovuti in ipotesi di condanna al pagamento degli interessi legali

L’art. 17, comma 1, del D.L. 12 settembre 2014, n. 132, convertito in Legge 10 novembre 2014 ha introdotto, il quarto comma dell’art. 1284 c.c., secondo il quale “se le…

miotto_articolo_5

Sentenza inutiliter data per incapacità processuale della società cancellata dal registro delle imprese

Su richiesta di un istituto di credito, il Tribunale di Genova aveva emesso un decreto ingiuntivo, successivamente opposto, nei confronti di una società a responsabilità limitata in liquidazione, intimando il…

academia-1293362_960_720

Anche in responsabilità medica grava sul danneggiato l’onere di provare il nesso causale

L’ordinanza n. 19204/2018 della Cassazione civile si è occupata della prova del nesso causale in materia di responsabilità medica, riaffermando che “compete al paziente che si assuma danneggiato dimostrare l’esistenza…

frode

Frodi assicurative: un bollettino di guerra

Secondo l’ultimo rapporto ANIA sulla r.c. auto (sulla base dei dati forniti dall’IVASS) i sinistri stradali “a rischio frode” nel 2017 sono stati il 22,4% del totale di quelli denunciati…

martello

La Corte d’appello di Venezia: è il lavoratore a dover provare la “nocività” dell’ambiente di lavoro e il nesso causale

Le cause del nostro studio Con la sentenza n. 436/2018 la Sezione lavoro della Corte d’appello di Venezia ha accolto l’appello proposto da un datore di lavoro che aveva censurato…

smart-home-3317442_960_720

L’assemblea condominiale non può vietare al singolo condomino di distaccarsi dall’impianto centralizzato di riscaldamento, ma può obbligarlo a contribuire alle spese di gestione

Con l’ordinanza n. 28051/18, la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi in materia di distaccamento dall’impianto centralizzato di riscaldamento nel Condominio. Nel caso di specie…

car-3639526_960_720

Il mandato irrevocabile “ANIA” legittima l’assicuratore del veicolo sul quale si trovava il danneggiato a rappresentare quello del responsabile del danno

Le cause del nostro studio Ennesima sentenza che conferma la piena validità del mandato irrevocabile stipulato secondo il modello predisposto dall’ANIA (l’Associazione nazionale delle imprese di assicurazione) ai fini della…

pexels-photo-339620

Il Tribunale di Roma conferma: le rette dei malati di Alzheimer sono a carico delle ASL (e non del paziente o dei familiari)

La figlia di un malato di Alzheimer da tempo ricoverato presso una RSA (e poi deceduto in corso di causa), nella sua qualità di sua amministratore di sostegno, ha convenuto…

lights-party-dancing-music

Per la Cassazione la musica assordante vale una condanna (o forse no)

In pochi giorni la terza sezione penale della Corte di Cassazione si è pronunciata per due volte sulla fattispecie prevista e punita dall’art. 659 c.p. (“Disturbo delle occupazioni o del…